Strage di Viareggio: le richieste di condanna

Riccardo Antonini

strage-viareggio

Il 20 settembre, dopo 6 giorni di requisitoria, i Pubblici ministeri hanno emesso le richieste di condanna e di assoluzione.
Alcune richieste sono “interessanti”, altre sono deboli. Ma non è questo l’aspetto principale.
Il fatto è che la magistratura requirente (quella che formula le richieste al giudice) e il Gup (Giudice dell’udienza preliminare che già li ha rinviati a giudizio), ritengono questi “signori” responsabili della strage ferroviaria di Viareggio. Continua a leggere

Pubblicato in Processi | Contrassegnato , , | Lascia un commento

C’è chi dice no … e .. udite, udite: SI PUO’ FARE !

Cobas ferrovieriContinua la prassi consolidata dell’Azienda per l’azzeramento delle regole, dalla stessa sottoscritte con Filt, Fit, Uilt, Orsa, Fast/Ugl, grazie anche ad un complice silenzio – assenso di questi ultimi.
Come i ferrovieri ben sanno, la Società, sempre più spesso, pretende la puntuale applicazione delle norme che le sono “ favorevoli “, mentre glissa o nega quelle che tutelano i diritti dei lavoratori. Un’equazione letale che, nutrendosi della paura che i lavoratori hanno di esporsi, offre all’Azienda carta bianca e favorisce un quadro a dir poco disarmante. Continua a leggere.

Pubblicato in Volantini | Contrassegnato , | Lascia un commento

Resoconto Cassa di solidarietà tra ferrovieri

Cassa ferrovieriLa cassa di solidarietà esiste ed opera – oramai da 9 anni – grazie al contributo degli iscritti e di quanti credono nella solidarietà e nel sostegno reciproco come arma di lotta e di resistenza contro un sistema che non perde occasione per mettere i lavoratori gli uni contro gli altri, che continua ad intimidire e tenta di reprimere chi si batte in difesa della sicurezza e della salute di lavoratori e cittadini e reclama con forza il rispetto di quei diritti faticosamente conquistati. Continua a leggere

Pubblicato in Comunicati | Contrassegnato | Lascia un commento

Alla Leopolda danno noia anche i morti

ViareggioI familiari delle 32 Vittime della strage ferroviaria di Viareggio avevano chiesto di intervenire alla Leopolda a Firenze. Domenica 13 dicembre, hanno promosso un presidio per dire “NO alla prescrizione per Viareggio!”. Naturalmente la richiesta di intervento è rimasta lettera morta. Nessuno del gruppo dirigente del Pd, del governo e delle istituzioni, è venuto a salutarli. Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Un passo indietro per farne due avanti …

Cobas ferrovieri… ma soprattutto per non fare un passo falso !

In questi mesi ne abbiamo viste e sentite di tutti i colori, pur di apparire credibili alla vigilia del rinnovo delle RSU/RLS, tutti hanno sfoderato al meglio le proprie “armi”, basterebbe analizzare la gestione dell’”accesso” al voto per capire l’entità della partita, ma oramai è fatta e meglio sarebbe capire adesso cosa succede.
Prima però, Lasciateci ringraziare tutti quei lavoratori che in maniera “attiva”, hanno scelto di non farsi sottrarre il diritto ad esprimersi, riuscendo a superare tutti quegli ostacoli predisposti dalle OOSS che hanno gestito unilateralmente le operazioni di voto.
Un grazie quindi per il risultato che ci avete consentito di ottenere, ma soprattutto per la consapevolezza con cui è maturato, diremmo quindi che è un buon inizio. Ma come abbiamo detto, i problemi che avevamo sono ancora tutti in piedi e quello che si muove non è poi così promettente. Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Come un calcio di rigore … A PORTA VUOTA !

Cobas ferrovieriQuesto rinnovo delle RSU/RLS, si sta rivelando l’occasione per quei sindacati che da anni firmano ogni nefandezza possibile (FILT, FIT, UILT, ORsA, UGL/FAST), di mettere in mostra quanto di più surreale offre il loro armamentario elettorale.
Mentre da un po’ si vedono girare sindacalisti e presunti tali, pronti a promettere ogni cosa in vista delle prossime elezioni RSU/RLS, queste OS, indossano i colori di guerra, per poter apparire più affidabili a quei lavoratori che negli anni stanno subendo tutte le scelte che questi sindacati hanno condiviso con l’azienda. Continua a leggere.

Pubblicato in Volantini | Contrassegnato | 1 commento

Una buona notizia

Bruno_BellomonteNel pomeriggio del 28 ottobre la Corte d’Appello ha reso nota la sentenza con la quale ha respinto il ricorso presentato da RFI contro la reintegra di Bruno Bellomonte (stabilita dal giudice di primo grado), dopo che l’azienda l’aveva licenziato nel 2009 perché detenuto (per 29 mesi da innocente) e si era rifiutata di riassumerlo, come prevede la legge per i licenziamenti avvenuti in conseguenza di una carcerazione che si riveli ingiusta.
Quindi confermata la legittimità della sua reintegra, anche se questa, paradossalmente resta ‘virtuale’ perché rimane ‘sospeso’. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie | Contrassegnato , | Lascia un commento

Premiato ‘Ovunque proteggi’, cortometraggio sulla strage di Viareggio

Ovunque proteggiL’associazione “Il Mondo Che Vorrei” onlus e “Caravanserraglio Film Factory” sono orgogliosi di comunicare che il cortodoc “OVUNQUE PROTEGGI” ha vinto il premio del miglior corto documentario di “VISIONI CORTE FILM FESTIVAL IV EDIZIONE”.

Il festival è un concorso cinematografico internazionale, articolato in cinque sezioni: Fiction italiana ed estera, Animazione, Documentario, Videoclip.

Sono stati selezionati 500 cortometraggi; sono rimasti 53 finalisti da 17 paesi del mondo. Continua a leggere

Pubblicato in Video | Contrassegnato , | Lascia un commento

Cobas: rinnovo rsu/rls, istruzioni per l’uso

Cobas trasporto ferroviarioDal 24 al 27 novembre si effettuerà il rinnovo delle RSU/RLS, che arriva dopo molti anni in un quadro tutt’altro che favorevole per la categoria.

Questi anni sono serviti all’azienda (ovviamente per azienda si intendono tutte le società del gruppo FSI) per predisporsi a quel processo di privatizzazione che è oramai alle porte, così, se da una parte si è aperta una campagna per l’azzeramento delle regole, si è impedito ogni tentativo di restituire ai lavoratori la possibilità di esprimersi, ma anche solo di confrontarsi su ciò che stava accadendo. Un progetto a cui i sindacati hanno partecipato in maniera attiva. Continua a leggere

Pubblicato in Volantini | Contrassegnato | Lascia un commento

NO alla PRESCRIZIONE per Viareggio !

Pubblicato in Video | Contrassegnato , | Lascia un commento

Sei anni; Viareggio non dimentica le 32 vittime della strage

Viareggio: il disastroIl 29 giugno, un giorno di lutto marchiato a fuoco nella vita della città. Un giorno eterno, che si trascina senza tramonto nella vita dei familiari delle 32 vittime del treno merci carico di Gpl, che deragliando ha trasformato una cisterna di gas infiammabile in una bomba. Ha trasformato una strada, la via Ponchielli, in una trappola. Che ha trasformato un incidente sui binari in una strage annunciata, il sonno in morte.   Continua a leggere

Pubblicato in Comunicati | Contrassegnato | Lascia un commento

Due sentenze opposte/2

La corte d’appello di Roma sezione lavoro e previdenza, composta dai magistrati Cannella Conti e Cocchia, nell’udienza di appello del 27 maggio, ha respinto il reintegro per Sandro Giuliani, il capotreno di Trenitalia ingiustamente licenziato oltre 4 anni fa, perché applicava scrupolosamente i regolamenti che garantiscono la sicurezza ferroviaria, e con incredibile accanimento lo ha pure condannato al pagamento delle spese processuali, 3850 euro, che si sommano a quelle già pagate per il primo grado di giudizio. Continua a leggere

Pubblicato in Comunicati | Contrassegnato , | Lascia un commento

Due sentenze opposte/1

Il 23 marzo il Tribunale di Genova ha disposto il reintegro per il macchinista della divisione Cargo Silvio Lorenzoni, reo di essersi rifiutato di viaggiare assieme ad un secondo agente non in grado di guidare il treno. Il giudice, che ha annullato in un sol colpo il suo licenziamento, ha ritenuto pienamente legittimo il suo rifiuto essendo questo motivato dalla necessità di tutelare un bene non negoziabile: la propria salute e sicurezza. Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Contrassegnato , | Lascia un commento

Cantiere rinnovo Vernio/Prato: istruzioni per l’uso

Cobas trasporto ferroviarioA giorni partirà il cantiere di innovamento/risanamento tra Vernio e Prato. Come abbiamo già detto firmare un accordo che ha dato carta bianca all’azienda, come hanno scelto di fare Filt, Fit, Uilt, è stata una vera porcheria, ignorando ed è ancora più grave, ogni invito a prestare maggiore attenzione almeno agli aspetti legati alla sicurezza. Ma si sa, quando l’unico obiettivo è quello di compiacere l’azienda, a questi signori poco importa quali siano le conseguenze per i lavoratori.
Siamo riusciti, anche se in solitaria, a correggere alcuni aspetti importanti legati alla sicurezza, quindi quello che ci preme adesso, non è tanto soffermarci sul comportamento di quei sindacati che si commenta da solo, ma fare un po’ il punto su quali strumenti avremo a disposizione. Continua a leggere.

Pubblicato in Volantini | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Appello per il reintegro di Sandro Giuliani

Sandro GiulianiIL 6 MAGGIO ALLE 12 APPELLO PER IL REINTEGRO DI SANDRO GIULIANI

Sono passati ormai più di 4 anni da quando il nostro collega Sandro Giuliani è stato licenziato per essere voluto rimanere in cabina di guida al fianco del macchinista.

Da allora moltissime cose sono cambiate, tra cui l’introduzione del riordino normativo (che ha incaricato Imprese Ferroviarie a provvedere autonomamente a garantire la sicurezza per la propria parte di sistema), il nuovo CCNL, la riforma della nostra età pensionabile e dell’art.18, il job’sact, la depenalizzazione del reato di attentato alla sicurezza dei trasporti con la legge 67/2014. Continua a leggere

Pubblicato in Comunicati | Contrassegnato , | Lascia un commento

Filt, Fit, Uilt, alla corte dei miracoli sempre disponibili e pronti…

GasparazzoFILT, FIT, UILT, ALLA CORTE DEI MIRACOLI SEMPRE DISPONIBILI E PRONTI, QUANDO SONO I FERROVIERI CHE “PAGANO” I CONTI …

Una cosa è certa, per chi ha firmato l’accordo sul rinnovamento-risanamento di binario tra Vernio e Prato della DD storica Bo/Po, (al momento Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt ed uno zelante RSU della Romagna) è stato semplice scegliere a chi sputare addosso e anche questa volta il sorteggio lo hanno “vinto” i lavoratori.
Abbiamo partecipato alla trattativa e dire che quello a cui abbiamo assistito è a dir poco surreale, non rende l’idea dell’imbarazzo che si può provare in certe circostanze.
Spiegheremo anche perché, secondo noi, questo verbale non andava firmato, ma prima ci teniamo a raccontare come è maturata questa firma indecente. Continua a leggere.

Pubblicato in Accordi | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Evviva ! Silvio Lorenzoni deve rientrare nel suo posto di lavoro

Cassa ferrovieriSiamo felici FINALMENTE di poter condividere con i colleghi e le colleghe una bella notizia.
Silvio Lorenzoni, macchinista Cargo, era stato licenziato due volte, ad agosto e a settembre dello scorso anno, per essersi rifiutato di viaggiare con Tecnico Polifunzionale, avendo posto una questione centrale relativa alla sicurezza e alla sacrosanta tutela della salute dei lavoratori, in particolare a riguardo del soccorso al macchinista solo alla guida. Continua a leggere

Pubblicato in Comunicati | Contrassegnato | Lascia un commento

Solidarietà a Lorenzoni e Bellomonte

Cassa ferrovieriLICENZIAMENTO LORENZONI:
Mercoledi 4 Marzo p.v. alle ore 14.30 presso il Tribunale di Genova si terrà la seconda
udienza del ricorso contro il licenziamento del collega Silvio Lorenzoni, macchinista
cargo di La Spezia, licenziato per essersi opposto all’Agente solo alla guida dei treni merci, equipaggio che ostacola il soccorso in caso di malore al macchinista, e all’accorpamento di mansioni su un unico lavoratore. Continua a leggere

Pubblicato in Comunicati | Contrassegnato , | Lascia un commento