Ferronews – luglio 2012

In questo numero: il nuovo CCNL massacra i macchinisti e i capitreno e azzera i paletti per le modalità operative di infrastrutture e manutenzione, è il manifesto programmatico della fine del trasporto pubblico come servizio sociale. Andrea Necci rimane folgorato su una linea: come al solito gli addosseranno la colpa dell’infortunio. La controriforma Fornero e l’attacco all’art. 18. Assemblea sul CCNL. La Filt revoca Stefano Pennacchietti, RSU della DTP di Roma, che si è opposto all’accordo sulla riduzione dell’orario di riposo ad 8 ore. Terzo anniversario della strage di Viareggio: intervento di Riccardo Antonini, licenziato per la sua solidarietà ai familiari delle vittime. Udienza De Angelis: Trenitalia cerca di imporgli di ritrattare le sue dichiarazione sullo spezzamento dei frecciarossa.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ferronews e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...